Campionato Europeo di Poker Texas Hold’em 2013

datePosted on 09:50, aprile 3rd, 2013 by admin

pker_live

Prima di iniziare questo nuvo post segnalo la poker room più famosa d’Italia: GDPoker di Gioco Digitale, la registrazione è gratuita e si può giocare gratis e vincere soldi veri nei tornei freeroll. Inoltre offre ai nuovi iscritti che effettuano un deposito un bonus benvenuto fino a 600€:

Gioca gratis a GDpoker

GDpoker bonus benvenuto di 600€

Si giocherà a Cirpo  dal 12 al 15 aprile 2013 il Campionato Europeo di Poker tra le nazionali di Spagna, Cipro, Bosnia Danimarca, Estonia, Francia, Ungheria, Irlanda, Lituania, Olanda, Polonia, Russia, Serbia e Regno Unito. Purtroppo non c’è l’Italia. L’obiettivo è vincere, alla fine della partita, più fiches del proprio giocatore “corrispondente”. Dimostrando quindi che non pesano le carte assegnate, ma come le si gioca. A contendersi il titolo europeo dunque saranno 14 team, composti da sette giocatori ciascuna. Si esclusivamente nella variante del Match Poker: una modalità studiata per dimostrare che il poker è una disciplina di abilità – paragonabile a scacchi e bridge – e non un gioco di fortuna. Si gioca su due tavoli con posti assegnati, nei quali ai player con lo stesso numero vengono assegnate le medesime carte.La prima edizione è andata in scena a Londra nel 2011 ed è stata vinta dalla nazionale tedesca. Quest’anno si replica dal 12 al 15 aprile 2013, ma a Cipro e la formula di gioco sarà sostanzialmente la stessa.

Prima Pagina

Prima di iniziare segnale che Lottomatica Poker Club offre ai nuovi iscritti dei tornei di poker freeroll totalmente gratuiti

Registrazione Tornei Freeroll Lottomatica Poker Club

1) perchè la tassazione su .com/live è considerata retroattiva quando in Italia tuttora la legislazione è in fase di sviluppo? Perchè si torna nel passato e quale è ( se c’è ) lo spartiacque in termini di calendario oltre il quale si comincia a indagare sulle vincite dei giocatori su .com e live?
Non capisco cosa intendi per “retroattiva”. In realtà non è retroattiva, l’Agenzia applica semplicemente la legge che c’è in questo momento e nei periodi d’imposta precedente, ovvero i redditi da giochi d’abilità sono redditi diversi (punto). In realtà non è la legge che è retroattiva, ma l’attività di accertamento da parte degli Uffici che può essere fatta fino a 4 dichiarazioni precedenti.

2) la tassazione su cifre vinte all’estero è sulle vincite o sulla somma dei buy-in giocati ( come si è vociferato per quel mega evasore da 6 mln di euro nel varesino ) ?

Se fosse valido il secondo caso..in che modo si rintracciano le partite su piattaforme straniere su cui lo Stato Italiano non ha potere legislativo o su altre piattaforme come FT che ora è scomparsa? Come si procede in questi casi?
Dato che non ci sono ancora chiari metodi per quantificare il reddito in questione, si considera reddito il totale della vincita senza possibilità di deduzioni (quindi senza dedurre buy in o altre spese). Da pokerista concordo che questa sia una “cagata”. Però, al momento la legge è molto chiara quando l’art. 69 del TUIR dice che non sono ammesse deduzioni per le vincite di cui al punto d dell’art. 67, ovvero “[...] premi derivanti da prove di abilità o dalla sorte[...]” . In questo concetto rientra il reddito prodotto tramite il poker, almeno finchè non si accorgeranno che calcolarlo in questo modo è abbastanza sbagliato concettualmente (in tal caso servirebbe una circolare dell’Ade, una sentenza o ancora meglio un intervento legislativo). Read the rest of this entry »

Al poker online può succedere di tutto

datePosted on 16:56, marzo 21st, 2013 by admin

Prima di iniziare questo post sul Bad Beat segnalo che GDpoker di Gioco Digitale offre ai nuovi iscritti la possibilità di giocare gratis ai tornei di poker freeroll:

Gioco Digitale registrazione ai tornei freeroll

Ascolta me, che io di mani ne ho perse parecchie …
Credimi quando ti dico che può succedere di tutto con le carte sul board.
E per citare un mentore che se mi darebbe le bacchettate sulle mani per come gioco certe starting..

Ora ti racconto come è andata la mia di mano, quella famosa in cui mi sono disperato.
Io avevo QQ, il mio stack era di 5,5 big blind io ho fatto call e mi ha chiamato il chipleader, poi allinno e lui chiama.
Sai lui cosa aveva? 37! ha fatto doppia coppia.
Quando io l’ho detto sul forum, Black mi ha detto:
Sacrificheresti una vergine per veder andare allin il tuo avversario quando tu hai QQ o simile,se poi ti capita un cooler è un’altro conto
e per ALL-IN, lui intende in Preflop.
Fidati, potrei elencarti non so quante mani, tipo, AA vs 1010 con river 10 oppure io QQ contro un Q9 e vince lui con tris di 9 oppure io AA vs KK sul turn arriva il K
Fidati quando ti dico che può succedere, sia che loro chiamano bendati sia che sono maestri decennali di poker.

Le 10 scuse più famose quando si perde al poker online

datePosted on 19:32, marzo 19th, 2013 by admin

poker_titan

Il principiante non impara dai propri errori, ma generalmente sa sempre come giustificarlii. Ecco una lista delle scuse più utilizzate quando si perde al tavolo da poker online:

1. il server premia sempre il giocatore più scarso

2. impossibile giocare contro gente che vede sempre

3. avrà l’accesso da super utente e mi vede le carte

4. non si vince perché sono tutti iper-chiusi e giocano in maniera accorta

5. ho giocato contro un professionista che si spacciava per principiante

6. ho perso contro uno che usava software che studiano i concorrenti e le mani

7. ha sculato

8. se non ci fosse il river sarei miliardario

9. mi perseguita la sfiga

10. erano in combutta tra di loro contro di me

 

Prima di iniziare questo nuovo post segnalo che Gioco Digitale è la più famosa, più popolate e più conveniente poker room online. Ai nuovi iscritti un bonus fino a 600€ e ai principianti è offerta la possibilità di giocare gratis ai tornei freeroll:

Gioco Digitale registrazione ai tornei freeroll

Chi ha giocato il poker live a Palermo ricorda il caso del circolo sportivo chiuso dalla Guardia di Finanza. Ecco i fattti: alla fine del 2010 la Guardia di Finanza compie un blitz all’interno di un circolo di Palermo, dove si svolge un torneo di TH con buy-in di 30€. Più di 40 persone vengono segnalate all’autorità giudiziaria e il locale viene chiuso e posto sotto custodia. Dopo una lunga attesa la Cassazione ha accolto il ricorso degli imputati, sentenziando che: “…Come già affermato di recente da questa Corte, proprio in una fattispecie analoga (sezione 3, 12.10.2011), non integra il reato di esercizio di gioco d’azzardo l’organizzazione di tornei di poker texano (cosiddetto Texas Hold’em), in quanto giochi di carte organizzati in forma di torneo (ove la posta in gioco sia costituita esclusivamente dalla sola quota d’iscrizione) sono considerati giochi d’abilità e non di azzardo. Nell’occasione, è stato anche precisato che la mancanza di una disciplina per il poker sportivo non a distanza non rende illecito il gioco, operando infatti la Legge del 4 agosto 2006, articolo 248, articolo 38, di conversione del DL 4 luglio 2006 n. 223″. In altre parole, questo significa che il poker sportivo (cioè il TH nella modalità torneo senza rebuy) è legale in Italia.

Questa sentenza si aggiunge ai 9 precedenti casi giudiziari terminati con ricorsi favorevoli a giocatori e organizzatori. Ecco l’elenco.

TRIBUNALE DI GENOVA set-10 GENOVA

T.A.R. PUGLIA 28-apr-11 TARANTO
TRIBUNALE DI CARRARA giu-11 AVENZA-CARRARA
TRIBUNALE DI PRATO nov-11 PRATO
CORTE DI CASSAZIONE PALERMO 25-nov-11 PALERMO
TRIBUNALE DI LECCE gen-12 LECCE
TRIBUNALE DI MILANO dic-12 SEGRATE
TRIBUNALE DI PERUGIA gen-13 PERUGIA
TRIBUNALE DI LUCCA gen-13 LUCCA

Totosì ecco il codice promozione

datePosted on 13:38, marzo 12th, 2013 by admin

ecco il codice promozione Totosì:

codice promozione Totosì

i

123... 293031Next